Chi è online

Totale utenti: 114
114 visitatori e 0 registrati

Scheda allenamento

Prodotti consigliati

Calcio caseinato - solubilit istantanea - 1 Kg (calcio) - Nutrizione Sportiva - MyProtein IT - EUR 20.99

Caseinato di Calcio - proteina della caseina al 90% - 1 Kg (calcio) - Protein / Milk protein - GoNutrition IT - EUR 19.69

Ultimi 100 Articoli pubblicati

Previous Succ.
GoNutrition
Modello di prestazione: calcio a 5 (futsal)
Pubblicato il: 04 settembre 2011

Categorie: Allenamento > Prepararsi allo sport | Obiettivi > Performance sportiva

Iniziamo con una piccola introduzione prima di entrare nello specifico del modello di prestazione: "il calcio a 5, o futsal, è classificato tra le attività ad impegno aerobico-anaerobico alternato; è una attività di tipo intermittente, che combina sforzi di alta intensità (sprint con e senza palla, smarcamenti, finte, passaggi, tiri in porta, cambi di direzione) e sforzi di media-bassa intensità, dovuti principalmente a situazioni di interruzioni del gioco (rimesse laterali, rimesse del portiere, falli di gioco, tempi morti, ecc.)

Ok, ora quantifichiamo ed entriamo più specificatamente nel modello della prestazione di questo sport con una carrellata di dati dai più semplici e scontati ai più approfonditi:

  • la durata totale di una partita di calcio a 5 è di 80 minuti, divisi in 2 tempi da 40′. L’intervallo tra primo e socondo tempo è di 15 minuti;
  • gioco a componente tecnica preponderante, la prestazione fisica è influenzata in maniera massiccia dalle abilità tecniche necessarie per svolgere la gran parte dei gesti specifici;
  • quasi la totalità delle azioni in una partita di futsal ha la durata non superiore a 20 secondi e oltre i 2/3 delle azioni di una intera partita ha una durata compresa tra 0 e 10 secondi;
  • rapporto azione/recupero è mediamente di 1:1,5;
  • componente lattacida tra il 15 e il 25% (in base al livello di qualificazione degli atleti e alla fase della partita);
  • il rapporto tra numero di azioni ad altissima e alta intensità e quelle di bassa intensità è di 1:2;
  • importanza della frequenza dei movimenti (calciare, saltare, scatto improvviso, etc) in relazione alla brevità e alla velocità delle azioni di gioco.

 
Le mie considerazioni

Data la natura delle azioni e la loro durata è naturale stabilire che la capacità metabolica più importante per un giocatore sia quella anaerobica alattacida.
Esprimere quante più azioni possibili al massimo dell’intensità (repeat sprint ability) eseguendo gesti con elevati livelli di forza istantanea (sub-elemento della forza esplosiva) è l’obiettivo di ogni giocatore.
Da non sottovalutare la capacità di sostenere azioni di durata tra gli 11 e i 20 secondi (tra il 15 e il 25% del totale delle azioni di gioco), inevitailemente a recupero incompleto, sempre al massimo dell’intensità mantenendo alti valori di forza e basse percentuali di lattato ematico (capacità anaerobico lattacida).
Per ultima, e forse attualmente ancora sopravvalutata da molti preparatori “agè”, è la potenza aerobica, comunque senz’altro utile al miglioramento del recupero durante le fasi di gioco, sia attivo che passivo.


Alessandro Raspa

 
Previous Succ.
Sei tu il peggior nemico di te stesso!
Sei tu il peggior nemico di te stesso! Sei tu il peggior nemico di te stesso! Possiamo girarci intorno quanto vogliamo, possiamo pensa...
Leggi tutto...
La Gelotofobia: cos'è e come riconoscerla
La Gelotofobia: cos'è e come riconoscerla “Niente e nessuno può farti sentire inferiore, a meno che tu non glielo consenta...
Leggi tutto...
I miei Maestri
I miei Maestri Oggi ho fatto un incidente e son caduto nei ricordi con la mente. Riaffiorano da essa tanti ric...
Leggi tutto...
Prendere e dare carezze: è davvero così facile?
Prendere e dare carezze: è davvero così facile? Mentre passeggiamo per strada incontriamo un nostro vicino, lo guardiamo e sorridendo diciamo: &l...
Leggi tutto...
Benessere: dormi meglio... senza luci!
Benessere: dormi meglio... senza luci! E' importante conoscersi per sapere qual'è la quantità di sonno necessaria ...
Leggi tutto...
MudRun: quando per vincere, bisogna
MudRun: quando per vincere, bisogna "sporcarsi" un po'! Le MudRun sono una tipologia di corsa che da qualche anno sta spopolando negli Stati Uniti e si s...
Leggi tutto...
Quale esercizio scegliere in palestra
Quale esercizio scegliere in palestra Una delle domande che sento più frequentemente in palestra riguarda la scelta dell'ese...
Leggi tutto...
Pensieri disfunzionali
Pensieri disfunzionali Non le cose stesse ci disturbano bensì le opinioni che noi abbiamo delle cose”. ...
Leggi tutto...
L’ascolto di Sé
L’ascolto di Sé  “A volte le parole non bastano. E allora servono i colori. E le forme....
Leggi tutto...
Gli ottimisti vendono di più e si ammalano meno
Gli ottimisti vendono di più e si ammalano meno "L’ottimista è colui che vede nella grandine una buona partenza per un mojito&r...
Leggi tutto...
Stacco da terra: quattro particolari tecnici da non sottovalutare
Stacco da terra: quattro particolari tecnici da non sottovalutare Lo Stacco da terra è un esercizio fondamentale, multiarticolare, che se fatto in maniera c...
Leggi tutto...
Bolo isterico, cos'é?
Bolo isterico, cos'é?   Definizione Si tratta di una particolare e fastidiosa sensazione di ostruzione al ...
Leggi tutto...
Forza del pensiero: affrontiamo la giornata con il giusto atteggiamento
Forza del pensiero: affrontiamo la giornata con il giusto atteggiamento "Usa la Forza, Luke." (Guerre Stellari - Episodio IV  "Una nuova speranza&q...
Leggi tutto...
Semi di Chia: proprietà e benefici
Semi di Chia: proprietà e benefici I semi di Chia sono ricavati da una specie vegetale denominata Salvia hispanica e presentano prop...
Leggi tutto...
Jogging: stima del consumo calorico
Jogging: stima del consumo calorico Stima del consumo calorico di un praticante di Jogging in assenza di patologie manifeste.  ...
Leggi tutto...
Mamma e figlio: l'importanza del linguaggio
Mamma e figlio: l'importanza del linguaggio Il rapporto tra madre e figlio, o sarebbe meglio dire tra genitori e figli, rappresenta un pilast...
Leggi tutto...
Lo psicologo - 10 risposte alle domande più frequenti
Lo psicologo - 10 risposte alle domande più frequenti Chi è lo psicologo? Un Professionista che, attraverso il Colloquio e la ...
Leggi tutto...
Che cos'è la PNL?
Che cos'è la PNL? È difficile dare una definizione di PNL. Richard Bandler, uno dei fondatori, la definisce ...
Leggi tutto...
Coaching: come imparare a sfruttare i nostri errori
Coaching: come imparare a sfruttare i nostri errori Ti è mai capitato di perdere l’attenzione in un momento critico della prestazione co...
Leggi tutto...
Ambienti chiusi e radon, apriamo le finestre!
Ambienti chiusi e radon, apriamo le finestre! Nella società moderna particolare attenzione viene dedicata al risparmio energetico, sia i...
Leggi tutto...