Filtra: 

Aumentare Massa Muscolare: Perchè il Focus sulla ...

Scopri in questo video come e perché focalizzarti al meglio sulla respirazione perché sia il corpo in termini di sensazioni muscolare come il pompaggio muscolare a guidare il tuo percorso di miglioramento della forma fisica sempre nell’ambito autoconsapevolezza espirando nella fase concentrica di contrazione ed inspirando nella fase eccentrica che deve durare il doppio di quella precedente sempre migliorando il tempo sotto tensione e la connessione mente muscolo per i migliori risultati. Tutto questo ti serve anche per migliorare la consapevolezza muscolare così che il tutto possa procedere al meglio per un grande salto di qualità. Il sentire è la chiave di volta con i muscoli che ti guidano mentre ti alleni, ed il respiro ti riporta nel momento presente, ed anche nei giorni successivi per sentire come il tutto ha funzionato in termini di allenamento.

Continua...

Esercizi bicipiti con bilanciere: i 10 migliori

Scopri in questo video i 10 migliori esercizi per i bicipiti con un bilanciere per aumentare la massa muscolare anche a casa efficacemente sempre nell’ambito autoconsapevolezza con il pompaggio muscolare che ti guida in termini di sensazioni muscolari. Espira nella fase di contrazione concentrica ed inspira nella fase eccentrica da eseguire lentamente per massimizzare il tempo sotto tensione e la connessione mente muscolo così come la consapevolezza muscolare. Gambe leggermente piegate e zona centrale del corpo contratta per un’ottima postura senza compensare in maniera non corretta. Assicurati che la presa non sia troppo stretta così che gli avambracci non intervengano in maniera non corretta. Ampio movimento fermandoti mezzo secondo quando sei con le braccia flesse per massimizzare la contrazione.

Continua...

Scheda Palestra: Di Quanto Aumento il Peso?

Scopri in questo video nell’ambito scheda palestra di quanto aumentare i carichi per aumentare la massa muscolare nel corso del tempo anche a casa nell’ambito Metodo Butterfly dove il peso utilizzato è solo un mezzo e non il fine ultimo. Conta infatti primariamente quello che senti con tecnica e postura impeccabili e ottimo pompaggio muscolare che ti guida per sentire al meglio quello che fai. Indicativamente aumenti i carichi del 5% ogni due settimane ovviamente in maniera non lineare con periodi di scarico per permettere al corpo di recuperare. Assicurati quindi che tutto quello che fai sia sempre e solo un mezzo quindi focalizzati al meglio sugli esercizi multi articolari per i migliori risultati. Impara ad ascoltarti al meglio nell’ambito consapevolezza muscolare quindi avrai tutte le risposte che cerchi anche a casa.

Continua...

Scheda Palestra: Monofrequenza o Multifrequenza?

Scopri in questo video nell’ambito scheda palestra per aumentare la massa muscolare efficacemente anche a casa nell’ambito metodo Butterfly se sia meglio la mono frequenza o la multifrequenza sempre in un contesto in cui l’intensità è il valore più importante. Come sempre conta primariamente imparare ad ascoltarsi migliorando la consapevolezza muscolare per sentire come lavorano i muscoli e se recuperano in tempo per eventualmente ripetere le sessioni. Quindi il tutto come sempre dipende da tantissime variabili in un ambito in cui come sempre deve essere il corpo a guidarti con il pompaggio muscolare e non solo. Per quanto riguarda la divisione dei gruppi muscolari nelle varie sessioni puoi mantenere il metodo Butterfly per i migliori risultati ed il giusto recupero e la massima efficacia.

Continua...

Aumentare Massa Muscolare: il Trucco che non Conos...

Scopri in questo video il trucco che non conosci per aumentare la massa muscolare efficacemente anche a casa sempre nell’ambito autoconsapevolezza così che sia il corpo a guidare in termini di sensazioni muscolari come il pompaggio muscolare assicurandoti che tutto sia personalizzato per le tue caratteristiche come lo stile di vita, l’obiettivo e non solo. Si tratta quindi di imparare sempre meglio a conoscerti così che la tua interiorità guidi il tuo cammino di miglioramento della forma fisica per l’aumento della massa magra che deve sempre avvenire in un contesto di consapevolezza muscolare alimentata dalla connessine mente muscolo e dal tempo sotto tensione da massimizare con un esecuzione lenta e controllata. Il trucco consiste nell’allenare le gambe e gli altri grandi gruppi muscolari come petto e schiena per dare al corpo lo stimolo giusto perché vi sia la crescita a riposo incentivando il corpo stesso a produrre gli ormoni tipici sia di notte che fra una sessione e l’altra perché vi sia quel miglioramento che cerchi da troppo tempo.

Continua...

Trazioni: presa larga o stretta?

Scopri in questo video qual è la migliore variante di trazioni per aumentare la massa muscolare della schiena anche a casa in poco spazio sempre nell'ambito Metodo Butterfly con il pompaggio muscolare che ti guida per i migliori risultati espirando nella fase di concentrica di contrazione che dura 2 secondi ed inspirando nella fase eccentrica da eseguire lentamente poiché risulta essere quella più efficace. Assicurati che tecnica e postura siano impeccabili con le scapole addotte e depresse per i migliori risultati.

Continua...

Osteoporosi e Fitness

L’osteoporosi è insidiosa, agisce di sorpresa e avanza in silenzio, approfittando degli “errori” di una vita. Simile ad un tarlo invisibile aggredisce le ossa rendendole vulnerabili e fragili con conseguenze devastanti e spesso invalidanti. Alimentazione, età e pigrizia sono le peggiori nemiche delle ossa. L’educazione motoria deve rientrare a pieno titolo all’interno di specifici e mirati protocolli preventivi per l’osteoporosi. Innumerevoli e autorevoli studi hanno dato risultati positivi, dimostrati a livello densitometrico, psicofisico, sociale ed economico, inducono a ritenere l’attività motoria come un’utile strumento per migliorare le condizioni generali di salute specifiche nei soggetti che la praticano. Occorre tuttavia considerare che l’attività motoria non si vuol sostituire in nessun modo agli specifici interventi per il trattamento dell’osteoporosi, mostrandosi utile proprio come strumento integrativo da abbinare, affinchè si abbia uno stimolo allenante ottimale, che induca quindi un adattamento stabile nel soggetto in questione. La terapia farmacologica, in continua evoluzione, è insostituibile nel trattamento delle forme conclamate, mentre l’attività fisica è preponderante nella prevenzione. Infatti la sollecitazione meccanica dell’osso protegge dall’osteoporosi (gli sportivi hanno un contenuto di calcio nell’osso a limiti alti o comunque maggiore della norma). Prevenzione che deve iniziare nell’età dello sviluppo e giovanile, per intensificarsi nell’approssimarsi dell’età a rischio. L’esercizio fisico offre due vantaggi che nessun’altra terapia di mantenimento della massa ossea permette: un’efficacia nel conservare la salute fisica che va ben al di là del solo problema osteoporosi, una azione preventiva nel creare, nell’età giovanile una struttura ossea satura ed efficiente e, soprattutto nell’età anziana, un ineguagliabile effetto sulla prevenzione dell’evento ultimo che si vuole assolutamente evitare: la frattura. Risulta essenziale programmare un allenamento indirizzato al miglioramento della BMD (Bone Mass Density o densità della massa ossea), in particolare degli arti inferiori e del rachide, le zone percentualmente più colpite da quadri di osteoporosi. E’ stato dimostrato che la perdita di massa ossea che si verifica con l’età, è intimamente connessa con la riduzione di forza dei muscoli che sostengono il rachide stesso. La perdita muscolare, contribuisce all’osteoporosi perché la massa muscolare è direttamente correlata con quella ossea attraverso la relativa sollecitazione fisica che un muscolo può esercitare sull’osso, stimolando quindi la produzione di matrice. Numerosi studi evidenziano come in caso di insufficiente forza dei muscoli estensori della colonna e dei muscoli del tronco, aumenti il rischio di compressioni e fratture vertebrali e si generino pressioni molto elevate all’interno dei dischi intervertebrali. In pratica – Prevenzione: 1 – E’ necessario  che l’allenamento sia programmato in modo che si generino adeguate sollecitazioni a livello osseo, non solo da un punto di vista quantitativo, ma anche qualitativo in termini di frequenza ed intensità.2 –  Per ottenere effetti ottimali l’attività fisica deve stressare e sollecitare il tessuto osseo che realizza un adattamento specifico, ai carichi a cui è sottoposto, aumentando la propria densità e resistenza attraverso una vera e propria risposta di supercompensazione.3 – Gli stimoli dovrebbero essere applicati ad una svariata gamma di movimenti, distribuendo le sollecitazioni con modalità e direzioni differenti, per indurre una risposta più marcata e generale.4 – Stimoli meccanici determinati da esercizi con carichi elevati ed un numero relativamente basso di ripetizioni possono avere un grande effetto sulla massa ossea, più che attività con carichi leggeri e movimenti ciclici.5 – Anche gli esercizi di resistenza ciclici “Cardio” possono determinare un adattamento funzionale dell’osso. Si è evidenziato che tanto più il livello di stimolazione meccanica a livello osseo è bassa e tanto più diviene importante la frequenza con la quale detti stimoli si susseguono per indurre un’efficace azione osteogenica. In parole povere, se lo stress meccanico indotto dall’esercizio fisico è basso, è necessario che venga mantenuto per più tempo o si ripeta con una frequenza piuttosto alta per poter comunque produrre effetti benefici nell’aumento di densità ossea. Riassumendo, un’attività fisica volta a combattere e prevenire l’osteoporosi dovrebbe, quindi, prevedere l’interazione ed integrazione di due tipi di programmi:JRF: Joint Reaction Forces, protocolli di esercizi che inducono stress alla struttura scheletrica attraverso forze di reazione articolare, quali ad esempio il sollevamento di manubri e bilancieri o l’uso di macchine isotoniche. Queste attività hanno un’influenza positiva soprattutto sul tessuto osseo dove si applica la tensione applicata dalla contrazione muscolare e, quindi, un’azione distrettuale prevalentemente concentrata nel punto di inserzione muscolo-tendineo.GRF: Ground Reaction Forces, protocolli di lavoro che si basano sull’azione svolta dalla forza di gravità, comprendenti esercizi quali balzi, salti, step ed attività di resistenza antigravitarie come la corsa. Questi esercizi hanno un’influenza più generale e determinano un aumento di mineralizzazione sull’intera struttura scheletrica, anche se si sono evidenziati i maggior incrementi a livello della regione prossimale del femore e dell’anca (tra l’altro due tra le zone più a rischio di osteoporosi, motivo in più per applicare questo tipo di protocolli di lavoro). In realtà, in ogni attività sportiva ad alto impatto, spesso i problemi sorgono, più che per l’elevata intensità dei carichi, per la tecnica di esecuzione inadeguata e le posture sbagliate assunte durante la realizzazione degli esercizi. A maggior ragione quindi, in soggetti anziani ed a rischio, postura e tecnica esecutiva dovranno essere curate fin nei più minimi dettagli, soprattutto in questo genere di esercizi. Buon allenamento

Continua...

What Women Want

Il tono muscolare in sostanza è uno stato persistente di lieve contrazione percepibile anche a riposo. Un aumentata capacita contrattile specifica, dona un aspetto piu fitness, migliorando sia l’aspetto puramente estetico che la capacita fisica prestazionale in generale. Donando maggior sicurezza in se stessi e di conseguenza apportando positività alla propria vita sociale. Numerosi studi hanno evidenziato come negli allenamenti di breve durata, ma con una alta intensità, ci sia un indiscutibile effetto positivo, sia sulla tonificazione che sul utilizzo dei grassi come fonte energetica, con relativo aumento del metabolismo basale. Dal punto di vista metabolico, il muscolo è più attivo del tessuto adiposo ed uno dei principali risultati dell’allenamento con sovraccarico è l’aumento della massa muscolare, che provoca un corrispondente aumento nel dispendio energetico a riposo, cioè del metabolismo basale e di conseguenza indirizza verso un dimagrimento ‘a parità di introito calorico’. Concretamente un cambiamento significativo e immediatamente percepibile dal pubblico femminile che accende da sempre dibattiti e la minor comprimibilità del muscolo specifico. Prendendo come esempio la coscia in un soggetto femminile, a parità di volume, con un aumentata tonicità, indossare un jeans, che fino a prima dello stato piu tonico fasciava comprimendo in parte la gamba, adesso risulta difficoltoso. Questo non è unicamente indice di aumento di massa muscolare, ma di un aumentata tonicità e di conseguenza una minor comprimibilità.  La donna manca dell’assetto ormonale atto a provocare una risposta significativa di aumento di massa muscolare, il suo livello di testosterone “ormone determinante per lo sviluppo muscolare” è 10-30 volte inferiore a quello dell’uomo e di conseguenza la sua azione anabolizzante è molto ridotta. Alla luce di quanto scritto fin qui, possiamo parlare di pratica in palestra… Vi è una soglia di intensità al di sopra della quale si ottengono risultati notevoli e sotto la quale il miglioramento è nullo, questo dato va personalizzato nel caso specifico con il proprio Personal trainer. In linea di massima sarebbe meglio distribuire la seduta allenante su di un circuito particolarmente incline a sollecitare alcuni punti specifici ” cosce in generale, interno gamba, glutei, tricipiti” con metodo di sovraccarico, senza paura degli aumenti di forza con grossi carichi. Per i sempre più frequenti problemi di ristagno dei liquidi nella parte inferiore del corpo è consigliabile a metà della seduta eseguire per qualche minuto una postura ‘sdraiata, supina con le gambe alte in appoggio” e rovesciare l’ordine di esecuzione degli esercizi , iniziando con il distretti corporei inferiori, per progredire salendo verso l’alto. Proporre al termine della seduta l’esecuzione di alcuni minuti di blanda attività aerobica, utile al fine di smaltire l’eccesso di acido lattico. In realtà, in ogni attività sportiva ad alto impatto, spesso i problemi sorgono, più che per l’elevata intensità dei carichi, per la tecnica di esecuzione inadeguata e le posture sbagliate assunte durante la realizzazione degli esercizi. A maggior ragione quindi, postura e tecnica esecutiva dovranno essere curate fin nei più minimi dettagli, soprattutto in questo genere di seduta allenante

Continua...

Addominali Scolpiti a Casa: Perché usare l'A...

Scopri in questo video l’Ab Wheel per Addominali scolpiti anche a casa per aumentare la massa muscolare efficacemente in poco spazio con un tipo di esercizio molto intenso ed efficace che allena gli addominali per la funzione principale che svolgono ossia stabilizzazione della zona centrale del corpo. Assicurati di avere la forza muscolare necessaria per eseguirlo in maniera corretta senza compensare con altri muscoli con tecnica impeccabile e ottima connessione mente muscolo. Migliora sempre più la consapevolezza muscolare massimizzando anche il tempo sotto tensione. Ampio arco di movimento con fase eccentrica lenta e controllata.

Continua...

Leg Extension: i 3 Errori da Evitare

In questo video scopriamo i tre errori da evitare alla leg extension per aumentare la massa muscolare delle gambe efficacemente anche a casa sempre in un contesto di tecnica impeccabile con il pompaggio muscolare per quanto riguarda le sensazioni muscolari che ti guida così che sia tutto il corpo ad indicarti se quello che fai è efficace. Evita di eseguire questo esercizio alla panca multifunzione senza arrivare con le gambe completamente estese. Da evitare nel caso tu abbia già problemi preesistenti alle ginocchia. Come sempre espira nella fase di contrazione ed inspira nell’altra che è quella più efficace per generare uno stimolo a carico del muscolo.

Continua...

Stacco con Bilanciere: Perchè Non Farlo Se Sei Pr...

Scopri in questo video perché non devi eseguire lo stacco con bilanciere se sei un principiante per aumentare la massa muscolare efficacemente anche a casa primariamente per un discorso preventivo di sicurezza e di efficacia. Di sicuro è un ottimo esercizio che va a colpire il corpo nella sua interezza però all’inizio risulta essere troppo pericoloso se non hai la giusta forza muscolare e la giusta flessibilità e mobilità. Assicurati quindi prima di sviluppare un po’ il resto per poi passare allo stacco quando sei sicuro dell’esecuzione.

Continua...

Trazioni: Cosa Fare Se Non Riesci a Eseguirle

Scopri in questo video per quanto riguarda gli esercizi per la schiena cosa fare se non riesci ad eseguire le trazioni per aumentare la massa muscolare dei dorsali anche a casa con una barra per trazioni in poco spazio. Come prima cosa assicurati che il focus sia sul pompaggio muscolare in termini di contrazione così che sia il corpo a guidare il tutto per i migliori risultati. Nella prima fase aumenta la tua forza muscolare eseguendo come il rematore con bilanciere ed il rematore a T quindi nella seconda fase puoi eseguire solo la fase negativa magari con un elastico. Infine puoi iniziare ad eseguirle in maniera completa solo però con tecnica impeccabile e postura corretta per i migliori risultati enfatizzando il tempo sotto tensione e la connessione mente muscolo.

Continua...

Motivazione: perché la perdo?

Scopri in questo video sempre nell’ambito autoconsapevolezza perché la motivazione può venire a mancare nel corso del tempo quando ti alleni, o dovresti farlo, a casa o in palestra. Per prima cosa è fondamentale essere consapevoli che non è banalmente un discorso superficiale ma intervengono sempre dinamiche più sottili che avevo già trattato nella Metafora di Terminator 2 e di RoboCop per comprendere come il tutto si svolge per quanto riguarda i nostri comportamenti che sono sempre guidati da forze invisibili. La frontiera da conquistare è il corpo che ci può guidare con una saggezza infinita per imparare sempre meglio a conoscerci a livello profondo oltre ogni maschera che ci siamo creati nel corso del tempo per sopravvivere. Puoi quindi darti la possibilità, tramite le sensazioni corporee e non solo muscolari, di sentire sempre al meglio durante la giornata così ti arriva nella tua interiorità dal profondo così che possa iniziare un vero percorso di conoscenza di sè.

Continua...

Manubri Regolabili: Ne Vale la Pena?

Scopri in questo video se vale la pena allenarsi con i manubri regolabili per aumentare la massa muscolare efficacemente anche a casa di tutto il corpo sempre nell’ambito metodo Butterfly dove il carico utilizzato è un mezzo. Come sempre il fine ultimo è dare al muscolo il giusto stimolo perché cresca con focus sul pompaggio muscolare. Questi tipi di manubri sono ottimi per allenarsi a casa per fare piramidali e dropset in poco spazio in tutta comodità senza perdere tempo ad aggiungere e togliere dischi. Puoi quindi optare per questo strumento nel momento in cui sei realmente motivato e sai già che ti allenerai per sempre visto l’investimento d effettuare. Ovviamente poi trovi già online tutti i miei video per quanto riguarda l’allenamento di ogni gruppo muscolare con questi manubri.

Continua...

Allenamento Gambe: i 3 Motivi per cui non le senti

Scopri in questo video i tre motivi principali per i quali non senti le gambe quando le alleni per aumentare la massa muscolare efficacemente anche a casa nell’ambito Metodo Butterfly. Assicurati di eseguire gli esercizi multi articolari con tecnica impeccabile e focus sul pompaggio muscolare massimizzando il tempo sotto tensione e la connessione mente muscolo. Come sempre conta primariamente quello che senti in termini di pompaggio muscolare. Riposo adeguato e con una buona periodizzazione puoi avere ottimi risultati anche a casa.

Continua...

Pulley e Lat Machine: che bilanciere uso?

In questo video scopriamo quali sono i bilancieri migliori da utilizzare con pulley e lat machine per aumentare la massa muscolare efficacemente anche a casa se hai la panca multifunzione sempre nell’ambito Metodo Butterfly con scapole addotte e depresse per proteggere l’articolazione della spalla. Il suggerimento come sempre è di imparare ad ascoltarti al meglio perché sia il corpo a guidare così provando tutti gli strumenti alla fine mantieni quello che senti al meglio a livello di pompaggio muscolare. Migliora sempre più la connessione mente muscolo per migliorare la consapevolezza muscolare e avere tutti i feedback necessari.

Continua...

Allenamento a Casa con 130€ in poco spazio

Scopri in questo video come allenarsi a casa in poco spazio per aumentare la massa muscolare di tutto il corpo spendendo non più di 130€ con la massima efficacia sempre nell’ambito autoconsapevolezza così che sia il corpo a guidare. Assicurati che la passione sia presente così che il tutto possa durare nel corso degli anni in un contesto divertente e sostenibile per sempre con il pompaggio muscolare che ti permette di sentire se quello che fai è efficace. La connessione mente muscolo ed il tempo sotto tensione sono due variabili vitali per l’efficacia dei tuoi allenamenti. Quando non usi la panca, puoi metterla da parte in meno di 1 mq e l’elastico ti permette di eseguire tanti esercizi anche per la postura. Con questo piccolo investimento puoi iniziare ad allenarti a casa divertendoti per vedere i primi risultati.

Continua...

Esercizi Polpacci: Seated Calf Raise

Scopri in questo video come eseguire il seated calf raise per i polpacci per aumentare la massa muscolare efficacemente anche a casa in poco spazio sempre nell’ambito autoconsapevolezza perché siano le sensazioni muscolari come il pompaggio muscolare a guidarti. Espira quando contrai ed inspira nell’altra fase da eseguire lentamente perché la fase eccentrica è quella più efficace nel dare al muscolo lo stimolo perché cresca a riposo. Movimento lento e controllato massimizzando il tempo sotto tensione e la connessione mente muscolo con un ampio arco che rispetti il tuo grado di mobilità e flessibilità. Come sempre contano primariamente le sensazioni rispetto ai carichi utilizzati.

Continua...

Esercizi per Avambracci: i 4 Migliori Esercizi

Scopri in questo video i quattro migliori esercizi per gli avambracci anche a casa con solo un manubrio per aumentare la massa muscolare efficacemente nell’ambito autoconsapevolezza perché siano le sensazioni muscolari in termini di pompaggio muscolare a guidarti. Espira quando contrai con la fase concentrica che dura la metà di quella eccentrica nella quale espiri con movimento lento e controllato. Massimizza il tempo sotto tensione e la connessione mente muscolo Con un arco di movimento stesso che rispetterà il tuo grado di flessibilità e mobilità. Come sempre migliora la consapevolezza muscolare per sentire al meglio ciò che fai.

Continua...

Allenamento Tricipiti e Bicipiti con 1 Bilanciere ...

Scopri in questo video un allenamento per bicipiti e tricipiti a casa con un bilanciere per aumentare la massa muscolare in poco spazio nell’ambito metodo Butterfly in un contesto in cui il pompaggio muscolare rappresenta il fine ultimo. Assicurati che l’esecuzione sia impeccabile con il focus sulla contrazione dei muscoli enfatizzando la fase negativa per migliori risultati allenando anche la connessione mente muscolo. Espira quando contrai ed inspira nell’altra fase. Movimento lento e controllato con una presa non troppo stretta per evitare che intervengano gli avambracci.

Continua...

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd