Filtra: 

La cuffia dei rotatori

La cuffia dei rotatori è formata dall'insieme di ben 5 articolazioni e dai muscoli:

  1. Muscolo sovraspinato;
  2. Muscolo infraspinato;
  3. Sottoscapolare;
  4. Piccolo rotondo.
Sono inseriti nell'articolazione scapolo omerale.
 

Sopraspinato
Il muscolo sopraspinato è un muscolo della spalla di forma piramidale.
  • inserzione mediale: fossa sopraspinata della scapola;
  • inserzione: tubercolo maggiore dell'omero;
  • ramificazione: Sopra-scapolare nervo (C5 e C6);
  • azione: abduzione del braccio.
 
Infraspinato
Collabora con il piccolo rotondo per produrre la rotazione esterna, ma l'azione dell'infraspinato è la più importante in questo movimento.
  • innervazione: nervo soprascapolare, che viene dai rami di C5 e C6 plesso brachiale;
  • ramificazione: arteria soprascapolare.
 
Sottoscapolare
Per esercitare la sua azione di adduzione, il braccio deve essere parzialmente sollevato. Dalla posizione anatomica perde la capacità di addurre. 
  • innervazione: superiore e inferiore del nervo sottoscapolare (C5 e C6);
  • ramificazione: trasversale dell'arteria cervicale e arteria sottoscapolare.
 
Piccolo Rotondo
Si fonde con la parte posteriore della capsula articolare della spalla.
  • innervazione: nervo ascellare ramo collaterale (circonflesso), ramo del plesso brachiale;
  • ramificazione: arteria omerale posteriore circonflessa e arteria scapolare circonflessa.

Sono muscoli di grande importanza perché sono responsabili della stabilizzazione dell'articolazione della spalla, funzione particolarmente importante in attività sportive quali sport con racchetta, nuoto, lancio del disco e sollevamento pesi.
Quando l'atleta aumenta troppo velocemente l'intensità dell'allenamento per lunghi periodi di tempo, questi gruppi muscolo-tendinei possono infiammarsi. Il risultato: dolore, dolorabilità locale e l'incapacità di eseguire movimenti con la spalla in questione.
Quindi, sarà produttivo includere nella routine un esercizio per rafforzare specificamente questa zona.
Questo dovrebbe essere fatto dopo aver allenato le spalle, in modo da non essere affaticati prima di iniziare l'allenamento specifico, la cuffia dei rotatori, infatti, viene chiamata in causa in molti esercizi per schiena e spalle.

Si consiglia di non utilizzare carichi molto pesanti, dal momento che l'obiettivo è semplicemente quello di rafforzare questa zona. Inoltre, questi muscoli da soli non sono molto forti.
Non sottovalutare la corretta esecuzione degli esercizi. L'articolazione della spalla è molto mobile, ma queste libertà di movimento può essere molto pericolosa, e se non rafforzata adeguatamente può essere causa di seri problemi.
 

Prevenzione
E' importante moderare gli allenamenti e pianificare adeguati periodi di riposo per evitare tendiniti.
Il preriscaldamento e l'esecuzione di stretching ed esercizi di rafforzamento sono componenti di prevenzione.
Il trattamento dei sintomi della spalla dovrebbero iniziare non appena vengono avvertiti i primi dolori per impedire problemi più gravi.


Franco Larocca

Autore: 

Ultimi Contenuti da

Contenuti correlati (da Tag)

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
DMC Firewall is a Joomla Security extension!