Filtra: 

DOMS e Acido Lattico: tutto quel che devi sapere

I muscoli scheletrici ricavano energia per l’attività fisica mediante due sistemi energetici:

  • aerobico;
  • anaerobico (suddiviso a sua volta in anaerobico lattacido e anaerobico alattacido).

Il sistema aerobico utilizza come “carburante” l’ossigeno per la produzione di energia, mentre il sistema anaerobico utilizza l’adenosintrifosfato e la fosfocreatina (alattacido) o glucosio e glicogeno (lattacido).
L’acido lattico è un prodotto del sistema anaerobico lattacido, il suo accumulo nel sangue determina la famosa fatica muscolare e la sensazione di “bruciore”.
Sfatando il luogo comune “ho ancora i muscoli indolenziti da ieri: sono pieno di acido lattico”, l’acido lattico inizia ad essere smaltito dal circolo ematico nel giro di pochi secondi e viene completamente “eliminato” in circa 2 o 3 ore: l’acido lattico viene convertito in glucosio nel fegato grazie al ciclo di Cori, mentre il cuore lo metabolizza a scopi energetici.

I “dolori” muscolari che si avvertono dopo una seduta di allenamento sono da attribuire ai D.O.M.S. (Delayed Onset Muscle Soreness), ovvero un indolenzimento muscolare a insorgenza ritardata (di solito si presenta entro le 12-14 ore, picco massimo dopo le 36-40 ore, scomparsa dopo le 72 ore) fisiologico e normale, fastidioso magari per i neofiti e soggetti sedentari, ma molto apprezzato e ricercato da atleti e soggetti molto allenati.

Una corretta pianificazione dell’allenamento e dei carichi di lavoro sarà fondamentale per garantire un recupero sufficiente alla fase di “dolore” e a far sì che il fenomeno della “supercompensazione” (ovvero stimolo-affaticamento-recupero-miglioramento) faccia il suo corso senza cadere nell’overtraining (sovrallenamento).

Oltre a non allenare un gruppo muscolare se già dolorante è importante anche il riposo inteso come ore di sonno continuative (almeno da garantire 2 cicli REM completi, all’incirca 7 ore) che abbassano i livelli di cortisolo e favoriscono il processo rigenerativo e di miglioramento della performance.
 
Quindi se non avverto “dolori” il giorno seguente la seduta di allenamento vuol dire che non mi sono allenato bene o a sufficienza o entrambi?
Non necessariamente, l’insorgenza dei DOMS dipende dallo stile di vita, dal livello di allenamento e dall’alimentazione del soggetto: più il soggetto è attivo e allenato e meno avvertirà la sensazione di dolore, mentre un’alimentazione ricca di carboidrati farà percepire maggiormente l’indolenzimento.
 

A cosa è dovuto questo indolenzimento?

Ci sono diverse teorie a riguardo ancora oggi in fase di studio, le più attendibili sono 3:

  1. lacerazione del tessuto muscolare, in particolare delle miofibrille;
  2. lacerazione del tessuto connettivo;
  3. infiammazione dei tessuti muscolari dovuti ad un allenamento intenso.

In particolare i DOMS si presentano dopo aver eseguito esercizi a contrazioni eccentriche/negative (la fase di appoggio al petto del bilanciere nella panca piana, l’accosciata in uno squat, una corsa in discesa, ecc…) e movimenti o gesti tecnici “nuovi.
 

Come posso alleviare la sensazione di dolore?

Anche qui sono stati effettuati numerosi studi:

  • risultati negativi nell’eseguire dello stretching preallenamento (The effects of preexercise stretching on muscular soreness, tenderness and force loss following heavy eccentric exercise.Johansson PH, Lindstrom L, Sundelin G, Lindstrom B.- Department of Community Medicine, Umea University, Sweden);
  • risultati contrastanti sul beneficio di massaggi postallenamento;
  • discreti risultati con assunzione di vitamina C.

 
Il consiglio è quello di eseguire un buon riscaldamento, un allenamento mirato e studiato per le proprie esigenze e potenzialità (senza strafare) ed un blando stretching a fine seduta, dopodiché aspettare che passi l’indolenzimento fisiologicamente.



Francesco Moschillo

Prodotti Correlati

Alcuni prodotti consigliati per questo argomento

I nostri Servizi

Ecco i Servizi che abbiamo pensato per te

Ultimi Contenuti da

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Schede Allenamento

Alcune schede proposte da PTOnline

Prodotti in evidenza

Alcuni prodotti proposti da PTOnline

Filtro contenuti

Filtra: 
Our website is protected by DMC Firewall!