Filtra: 

Kettlebell e functional vs macchine isotoniche

Partiamo col dire che la parola "FUNZIONALE" descrive un concetto che possiamo definire olistico, in quanto si adatta ad ogni esigenza: preparazione atletica, riabilitazione, dimagrimento, forza (tutti i tipi), velocità, ipertrofia, mobilità articolare, benessere, ecc…
Tutto questo è possibile liberandoci del concetto di fitness che prevede ancora l’utilizzo di macchine isotoniche e dei protocolli obsoleti e che non tengono conto, spesso, della reale fisiologia e biomeccanica del nostro corpo.

E allora perché ancora tanta gente si allena in modo così limitato, inutile e, a volte, addirittura dannoso?
Per semplicità, le macchine guidano il movimento (P.H.D. push here dummy - premi qui idiota) e per cattiva informazione. Per esempio entrando in centri low cost dove nessuno ti segue e alla fine si finisce a dar retta al "grosso" di turno che sembra un guru solo perché ha i bicipiti come Ronnie Coleman.
Ecco che il Kettlebell è arrivato dalla fredda Russia a salvare molte persone da uno stile allenante oltremodo dannoso e per dare una lezione a chi credeva di essere forte.

Kettlebell (campanaccio di vacca in english slang), una palla di cannone in ghisa con una maniglia, semplice, essenziale, brutale ed estremamente efficace. Il suo segreto è la forma che permette di eseguire esercizi e movimenti impensabili con altri attrezzi, attivando muscoli stabilizzatori e sinergici. sviluppa una consapevolezza tale da risultare perfetto per la preparazione di praticamente ogni disciplina sportiva esistente.
Innalza il metabolismo basale, fa dimagrire, potenzia il fisico, lo rende stabile, veloce e sicuro.

L’allenamento funzionale lavora su CATENE CINETICHE e non sull’isolamento muscolare, altro obsoleto concetto che trova giusto riscontro solo tra i body builder che devono migliorare i dettagli prima di una gara o "pompare" un muscolo carente.
Ricordiamo inoltre che questo concetto di allenamento è molto antico.
Gli antichi Greci, gli Spartani (per citarne alcuni) si allenavano con questi concetti perché è così che il nostro corpo può dare il massimo secondo la propria fisiologia e biomeccanica.
Ricordate che NON esiste una macchina adatta a voi. Alla fine creerete sempre degli scompensi articolari o muscolari.
Se volete avvicinarvi a questo modo affascinante il mio consiglio è rivolgervi sempre ad istruttori preparati e certificati, evitando chi parla troppo e PRATICA POCO.

Le migliori scuole: Strong First Gyria by Pavel Tatsouline (l’uomo che ha portato il kettlebell fuori dalla cortina di ferro!).
Be strong, FIRST!


Diego Pegoraro

 

Vorrei vedere dei Kettlebell di qualità

Ultimi Contenuti da

Contenuti correlati (da Tag)

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
Our website is protected by DMC Firewall!