Filtra: 

Esercizio per una schiena libera e... leggera!

Care lettrici e Cari lettori, in questo articolo vorrei che vi concentraste su un semplice, e allo stesso tempo, importante esercizio che potrà aiutarci a sentire la nostra parte bassa della schiena, più libera e “leggera” e, soprattutto, ci permetterà di migliorare due aspetti molto importanti: la flessibilità e la mobilità di una zona spesso delicata e dolente.

L’esercizio proposto si chiama: Antiversione e Retroversione del bacino da posizione supina.
Sono definiti movimenti della cerniera lombo-sacrale tali da annullare o aumentare la fisiologica lordosi lombare.

Per poter facilmente illustrare e far capire al lettore l’esercizio proviamo ad immaginare di essere sdraiati a terra appoggiando la schiena al pavimento ovvero supini, e osservando il corpo di una persona lateralmente, la parte bassa della schiena non appoggia completamente al pavimento.

Questa indicazione ci permette di capire e di apprendere, che in questa posizione in particolare modo nella parte bassa si nota la curva fisiologica del tratto lombare nella sua naturale curva- tura.

Il movimento completo dell’esercizio proposto dovrà essere effettuato nella seguente sequenza e diviso un due parti:
Prima parte: si chiederà̀ all’allievo durante la fase di inspirazione di controllare che la curvatura della parte bassa della schiena non aumenti in modo eccessivo e cioè che non si accentui esageratamente la curva fisiologica.
Seconda parte: si chiederà all’allievo durante l’espirazione di schiacciare tutta il dorso per terra, di aumentare cioè la superficie di contatto della sua schiena con il pavimento.

Questo esercizio possiamo effettuarlo durante la giornata ogniqualvolta abbiamo il piacere e la necessità di rilassare la parte bassa della schiena ed è vivamente consigliato dopo ogni seduta di allenamento per 3 serie per 10 ripetizioni.
La retroversione del bacino è molto utile anche nella vita quotidiana; pensiamo a quando si solleva un peso o quando si deve stare per molto tempo in piedi o seduti: in queste occasioni è bene alternare un po’ la retroversione e la antiversione del bacino.

La retroversione del bacino è consigliata in particolar modo a quelle persone che presentano una fisiologica lordosi particolarmente accentuata, o a persone che denunciano dolore nella zona lombare dopo che sono state per lungo tempo in piedi.
Mi auguro che i consigli possano portarvi il miglior beneficio e che ogni articolo possa essere preso in considerazione come una “tessera” del nostro puzzle chiamato allenamento, ovvero passo dopo passo verso una strada corretta del nostro benessere quotidiano.
 
Grazie per la vostra attenzione.


Sandro Castellana

Contenuti correlati (da Tag)

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
Our website is protected by DMC Firewall!