Filtra: 

Contenuti per tag: cst


Integratore alcalino: perché può essere utile

Tutti i processi metabolici che ci mantengono in vita, trasformano gli alimenti e l'ossigeno in energia, producono scorie metaboliche acide. Con l'allenamento il corpo produce acido lattico in maggiori quantità e ciò comporta una maggiore produzione di scorie metaboliche acide (pH acido); queste vengono tendenzialmente eliminate attraverso sistemi "tampone": reni, fegato, pelle e bicarbonati presenti nel sangue. Normalmente l'organismo è in grado di eliminare questi acidi grazie ad una serie di processi fisiologici in grado di mantenere un corretto equilibrio. Se viene costantemente prodotto un eccesso di sostanze acide, l'organismo non riesce più ad eliminarle e queste si accumulano nel tessuto connettivo o nella matrice extracellulare. Questa condizione indica uno stato di acidosi metabolica latente, acidosi tissutale, o iperacidità le cui cause principali sono: insufficiente apporto di nutrimenti alcalinizzanti (frutta, verdura); eccesso di alimenti acidificanti (carne, formaggi, salumi); insufficiente apporto di liquidi; farmaci, integratori proteici, ecc. stress; nicotina, alcool; intensa attività fisica. Tale problematica può essere risolta con l'apporto di sali minerali alcalinizzanti in grado di tamponare le scorie acide che produce il nostro organismo produce. Mimmo D'Elia

Continua...

Fitness al femminile: modellare addome, gambe e gl...

Nel corso della mia esperienza ho riscontrato che in genere, per le donne che entrano per la prima volta in palestra, il grasso rappresenta il più acerrimo nemico. Localizzato quasi sempre nei punti più critici: addome, gambe e glutei.   Addominali Va subito sottilineato che gli addominali devono essere allenati come tutti i gruppi muscolari, poiché la loro visibilità dipende non tanto da ossessivi allenamenti quotidiani (spesso controproducenti) quanto dall’assottigliamento del tessuto adiposo mediante un regime alimentare adeguato. Si consiglia di non utilizzare sovraccarichi che potrebbero ispessire eccessivamente l’addome e conseguentemente il punto-vita; meglio lavorare sulle alte ripetizioni.   Esempio esercizi crunch su swiss ball; 3 serie da 30  ripetizioni; crunch inverso su panca; 3 serie da 30 ripetizioni; addominali in isometria posizione prona; un minuto.   Gambe e glutei Prima di affrontare l‘argomento relativo ad un efficace training per gambe e glutei non posso non soffermarmi sul problema cellulite. La cellulite e il risultato di un’alterazione anatomo-funzionale che si sviluppa a partire dal tessuto ipodermico, per poi coinvolgere anche il tessuto sovrastante stante, l’epidermide, causando la tanto odiata “buccia d’arancia” . Esempio esercizi squat alla smit machine; 3 serie da 12 ripetizioni. estensioni glutei; 4 serie da 25 ripetizioni; affondi sul posto; 3 serie da 15 ripetizioni. Dopo aver fatto un monitoraggio a tutto campo di quelli che sono gli inestetismi a livello di questi distretti muscolari, il consiglio che deriva dall‘esperienza è quello di non demonizzare i pesi. I pesi sono un mezzo importante per raggiungere una tonicità adeguata; selezionando carichi consistenti che consentano esecuzioni biomeccanicamente perfette: il lavoro (anche a tavola) ed il tempo porteranno a risultati insperati! Mimmo D'Elia

Continua...

Come diventare istruttori certificati CST/TACFIT

Una delle domande che mi viene posta più spesso per email, sui social network ed anche di persona è "Come diventare un istruttore certificato CST/TACFIT?" Mi permetto a tale proposito di scrivere un breve Vademecum con consigli pratici. Prima di tutto distinguiamo in modo netto le due certificazioni: CST: Il "Circular Strenght Training" è la base di tutto. E' il sistema di allenamento più completo al mondo. Molti mi tenteranno di contraddire, ma in quale altro sistema troverete un programma di mobilità articolare, di condizionamento fisico a corpo libero e con l'uso di attrezzi non convenzionali come i Clubbells, ed un sistema di compensazione chiamato Prasara Yoga? Molte persone per scelte economiche e di tempo, scelgono di certificarsi solo in TACFIT, a mio avviso errore gravissimo. Non mi sto a dilungare ma pongo una domanda a quelli che stanno pensando di farlo: in Tacfit Alpha, il primo dei 26, sono previsti i Clubbell Swipes, come farete ad affrontarlo se le Clubbells avete imparati ad usarli da autodidatti? TACFIT: E' il sistema di allenamento Tactical Fitness. Veloce, divertente ma soprattutto efficace. Sarà la base per lavorare con i vostri clienti. E' il sistema di allenamento ideato da Scott Sonnon per coloro che hanno compiti tattici: poliziotti, pompieri, soldati, corpi speciali. E' stato di recente adottato ufficialmente dal Gruppo intervento speciale (GIS) dei Carabinieri. Quindi non uno dei tanti allenamenti alla moda (fa figo dire "l'allenamento dei marines"), ma realmente l'allenamento dei corpi speciali. Ogni anno, in giro per il mondo esistono i corsi di certificazione CST/TACFIT. Solo quest'anno si terranno in Italia, USA, Inghilterra, Sudafrica, Argentina, Singapore, Korea e Giappone. Sono sempre tenuti dai massimi esponenti del sistema: Scott Sonnon ed Alberto Gallazzi. Ma qual'è il modo migliore per approcciarsi al sistema? Ve ne sono quattro, che esamineremo uno per uno: CST-School: con un'investimento modesto, per intero scontabile dal costo di certificazione. Alberto Gallazzi con lo staff italiano terrà dei seminari monotematici su tutte le specialità del CST/TACFIT in alcune città italiane. Quest'anno si terranno a Milano, Roma e Firenze. Tutti i dettagli sul sito ufficiale www.cst-italy.com. Sicuramente è uno dei modi più sicuri di raggiungere la data di certificazione preparati. CST/TACFIT Coach: E' un'altra possibilità, quella cioè di "ingaggiare" un Coach che ci guidi attraverso le prime difficoltà di approccio con il sistema. Il vantaggio in questo caso è che si è seguiti in modo individuale, e i risultati sono nella stragrande maggioranza dei casi soddisfacenti, tradotto: certificazioni al primo colpo e con divertimento. Personalmente ho preparato già una decina di atleti, anche in tempi ridotti, avendo sempre grandi soddisfazione da loro. Il costo è simile alla School, ma non è scontabile. Il vantaggio è quello di essere seguiti one-to-one e di non doversi spostare troppo lontani da casa. Video istruzionali: Pagando una percentuale dell'iscrizione alle certificazioni, si potranno ricevere dei video istruzionali sulle prove di esame da cui imparare in modo autodidatta. Io lo sconsiglio vivamente. Purtroppo, anche se i video sono molto precisi e ben fatti, non si possono cogliere tutte le sfumature che invece sono determinanti per il successo. Ad ogni modo per avere infos più precise su questa modalità potete contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // . A culo: chiamo così questa modalità, tra l'altro adottata un po' troppo spesso, con la speranza che presto venga esclusa. Si tratta di allenarsi seguendo video di youtube, sperando che nulla sia cambiato e andando alla certificazione dovendo correggere dettagli "last minute". Ovviamente se avete questa intenzione vi chiederei di cambiarla subito. Non vi godrete per nulla la certificazione, di per sè piena zeppa di nozioni, e probabilmente ne uscirete con poco più perchè magari non ci avete capito nulla a causa della fatica!  Ah, mi sono scordato, le certificazioni CST/TACFIT non ve le regaleranno solo perchè avete pagato, ve le dovrete sudare sul campo! Io stesso, pur amico di Scott e Alberto sono stato bocciato su un esame perchè non ero sufficientemente preparato, aggiungerei giustamente! Detto ciò, resto a disposizione per qualsiasi chiarimento e per eventuali preparazioni, sperando di vedervi presto far parte della CST Family!

Continua...

Allenamento: perché scegliere il sistema CST/TACF...

(guarda Video) Il sistema CST/TACFIT, sviluppato da Scott Sonnon e dal suo staff, è diventato attuale in Italia solo da pochi anni ma la sua indiscutibile validità lo ha reso un punto di riferimento per molte realtà che si sono adattate o che sono nate per renderlo il principale metodo d'allenamento adottato. In questo articolo non voglio analizzare nel dettaglio il sistema, dovrei scrivere per pagine e pagine, ma vorrei spiegare a coloro che non lo conoscono o che lo guardano con scetticismo, perchè il CST (Circular Strenght Training) e il suo derivato TACFIT (Tactical Fitness) sono davvero la scelta definitiva da fare.   Ecco 5 motivi 1) "Fa stare meglio" Con il suo programma di mobilità articolare "INTUFLOW", il benessere della persona è garantito. Nessuno, e lo ripeto nessuno, dei miei assistiti che hanno cominciato a praticarlo mi hanno riferito di NON aver avuto vantaggio nel farlo. Anzi, la totalità ha ammesso notevoli miglioramenti per quanto riguarda il benessere generale, alcuni addirittura sostengono che la loro vita sia profondamente cambiata a livello fisico, e di conseguenza anche il benessere generale. 2) "Funziona" In tutte le persone che ho assistito con il sistema CST/TACFIT, ho notato un notevole incremento di forza, resistenza aerobica, coordinazione, forza esplosiva e, last but not least, un'incremento incredibile della forza di volontà! Qualcuno mi ha raccontato che dopo essersi allenato per 2 mesi con il CST è tornato sulla panca piana per sfizio, aggiungendo notevolmente carico a quelli che erano i carichi precedenti, e che per altro per un lungo periodo erano rimasti invariati. La stessa cosa posso confermarla in prima persona. 3) "E' vario" Se si pensa che con il solo programma TACFIT si possono affrontare 108 microcicli da 4 gg. per un totale di 432 gg. significa che ci si può allenare per 36 mesi senza ripetere mai lo stesso microciclo per 2 volte. Se a questo aggiungiamo i circuiti CST con i clubbells e i programmi speciali, la varietà è illimitata. 4) "E' in continua evoluzione" Il sistema CST, a differenza di molti altri sistemi chiusi, è in continua evoluzione. I continui feedback che arrivano da tutti i coaches sparsi per il mondo, fanno si che il sistema si possa evolvere e migliorare di continuo, per dare all'utente finale sempre e soltanto il prodotto migliore attualmente reperibile. 5) "E' veloce" Un'allenamento CST/TACFIT impiega poco tempo: tra mobilità, programma e compensazione finale, vanno via al massimo 60', ma la maggior parte dei programmi si possono superare tranquillamente in 45'. Quindi và incontro anche a quelle persone che non hanno ore e ore disponibili da dedicare all'allenamento, ma che non vogliono nemmeno rinunciare al risultato, e che risultato!   Quindi a chi pensa che ho scritto un sacco di castronerie consiglio: PROVALO! a chi è scettico su quello che ho scritto dico: PROVALO! a chi pensa che non potrà mai funzionare come un'allenamento classico dico: PROVALO! a chi ha poco tempo dico: PROVALO! a chi in palestra non ha mai ottenuto risultati concreti e benessere consiglio: PROVALO! a chi ha rinunciato alla palestra perchè si annoiava dico: PROVALO!  

Continua...

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
Our website is protected by DMC Firewall!