Filtra: 

Chewing gum e caramelle senza zucchero… sarà vero?

Analizzando nel dettaglio la composizione dei sopracitati “alimenti” si può notare l’abilità delle industrie alimentari nell’ingannare gli ignari consumatori.
Molti di questi ultimi infatti associano al concetto di “senza zucchero” quello di “senza calorie” e, dunque, al fatto che se ne possa consumare in grosse quantità senza rischi per la linea e la salute.
 
Vediamo nel dettaglio un’etichetta-campione di una famosa marca di gomme da masticare (pubblicizzate come “spazzolino portatile”) ricordando sempre che gli ingredienti sono inseriti in ordine di concentrazione (dunque i primi 3 sono “il grosso” di quello che si andrà ad ingerire).
 

Ingredienti
  • Edulcoranti: xilitolo (25%), sorbitolo, mannitolo, sciroppo di maltitolo, aspartame, acesulfame k;
  • gomma base;
  • Addensante: gomma arabica;
  • Stabilizzante: glicerolo;
  • aromi;
  • Colorante: E171;
  • Emulsionante: Lecitine (soia);
  • Agente di rivestimento: Cera di carnauba;
  • Antiossidante: E320;
  • - astuccio (confetti) 30gr.

 
I primi 4 ingredienti sono alditoli e non sono altro che surrogati del comune zucchero da cucina, vengono utilizzati per il loro discreto potere dolcificante, per un contenuto inferiore di calorie (2,1/3 kcal rispetto allo zucchero che è di 4kcal/gr) e per il fatto che i batteri che causano la carie non riescono ad utilizzarli per il loro metabolismo.
Gli alditoli potrebbero essere estratti da fonti vegetali, ma a livello industriale vengono prodotti per sintesi in laboratorio e sono responsabili di disturbi gastrici (come flatulenza e diarrea) se consumati in grosse quantità.
 
Analizzando invece la lista ingredienti di una nota marca di caramelle alle erbe di stampo svizzero si nota che, oltre alle solite concentrazioni di alditoli, sono presenti anche i grassi vegetali idrogenati (sui quali mi sono già soffermato in passato per i danni che provocano alla salute) e una percentuale ridicola di estratti di erbe (0,5%).
 
Arriviamo al potere calorico di questi alimenti: gli alditoli si comportano a tutti gli effetti come dei carboidrati qualsiasi ed ecco dunque che riusciamo a raggiungere quota 235kcal per 100gr di prodotto.

Considerando che mediamente un pacchetto di chewing gum è composto da 30gr di prodotto, mentre un pacchetto di caramelle da 50gr, il consumo calorico di un pacchetto oscillerà tra le 70,5 e le 117,5kcal (nei chewing gum con ripieno il valore aumenta notevolmente).
 
Il tutto ovviamente per un solo pacchetto, ma ci sono consumatori (come magari chi cerca di smettere di fumare o dimagrire con diete fai da te) che arrivano ad ingerire anche 10 pacchetti al giorno, sfiorando le 1200kcal, motivo per cui si tende ad accumulare inevitabilmente grasso corporeo. 
 
Il consiglio è presto tratto: questi prodotti vengono venduti mediamente all’utente finale con un prezzo che varia dai 35 ai 50 euro/kg, con queste cifre si può mangiare di meglio che dei prodotti di sintesi di laboratorio, senza contare il fastidio che si prova nel pestare una gomma masticata o nel vederla appiccicata ovunque.



Francesco Moschillo

Ultimi Contenuti da

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
Our website is protected by DMC Firewall!