Filtra: 

Tutto quello che non ci dicono sulle malattie cardiache

Le malattie al cuore sono la prima causa di morte al mondo, ecco che prevenire lo sviluppo delle malattie cardiovascolari è estremamente importante.
Molti sono i farmaci che vengono assunti per abbassare ad esempio il colesterolo ma che hanno effetto cardiotossico nonché notevoli effetti collaterali, tanto da mettere a serio rischio la salute del nostro cuore. Spesso ci soffermiamo a quello che dice il nostro medico senza magari indagare su altre tipologie di medicine alternative, piuttosto che fitoterapia, omeopatia o agopuntura.
Ecco come capita spesso e volentieri di imbottirsi di farmaci per guarire ad esempio un colesterolo alto, quando basterebbero anche rimedi meno invasivi come una corretta alimentazione e alcuni alimenti depuratrici, come il cardo e il carciofo.

Nella nostra alimentazione è importante introdurre gli Omega 3 per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, la Vitamina D e il Magnesio, mentre esistono farmaci anticolesterolo, come le statine, che ad esempio vanno a ridurre l’efficacia degli Omega3. Bassi livelli di Vitamina D sono stati riscontrati in tantissime cause di morte, ecco perchè è indispensabile sempre controllare il livello e incrementarne l’assunzione e l’esposizione anche al sole. L’invecchiamento accelerato del muscolo cardiaco è legato alla carenza di Magnesio.

Nel 2010, il Journal of Biomedical Sciences ha riportato che i rischi cardiovascolari sono significativamente più bassi nei soggetti che secernono alti livelli di Magnesio. Un altro studio pubblicato sulla rivista Atherosclerosis nel 2011 ha scoperto che basse concentrazioni di Magnesio nel siero del sangue innalzano la percentuale di malattie cardiovascolari e mortalità per qualsiasi causa.

Ecco alcuni composti naturali che possono aiutare a sbloccare le arterie:

  • melograno - questo straordinario frutto è stato studiato e sembra invertire lo spessore dell’arteria carotide (ovvero il blocco) fino al 29% entro 1 anno;
  • arginina: la ricerca indica che questo aminoacido non solo impedisce la progressione dell’aterosclerosi ma anche inverte patologie associate al processo;
  • aglio: non solo l’aglio è stato dimostrato che riduce una moltitudine di fattori di rischio associati con l’arteriosclerosi, l’ispessimento e l’indurimento delle arterie, ma anche di riduce significativamente il rischio di infarto e ictus. La ricerca ha confermato che l’aglio inibisce la formazione della placca arteriosclerotica;
  • attività fisica: ci aiuta a mantenere in forma il nostro apparato cardiovascolare e come tutti i muscolo deve essere allenato per ottenere la sua massima efficenza/efficacia.

 
Cosa invece crea problemi cardiovascolari:
  • statine: è ironico visto che questa categoria di farmaci viene usata per la prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari, in realtà sono agenti cardiotossici, legati a non meno di 300 effetti avversi sulla salute. Le statine hanno devastanti effetti sulla salute;
  • FANS: farmaci come l’Aspirina, Ibuprofene e Tylenol, hanno ben nota associazione con un aumento della mortalità cardiaca; per cui limitatene l'utilizzo;
  • grano: questa connessione è raramente discussa, anche da parte di coloro che promuovono le diete libere prive di grano. Il grano è un potenziale cardiotossico, oltre a più di 200 effetti avversi per la salute documentati.

Contenuti correlati (da Tag)

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
Our website is protected by DMC Firewall!