Filtra: 

Coaching: come imparare a sfruttare i nostri errori

Ti è mai capitato di perdere l’attenzione in un momento critico della prestazione così da incappare in un errore?
 
E, una volta finita la prestazione, ti sei chiesto esattamente cosa ha causato l’errore?
 
È stato un errore fisico o mentale?
 
Spesso si sente parlare di errori causati dall’ansia, perché uno stato ansioso può compromettere la vostra attenzione, ma c’è qualcosa di più della “sola” ansia.
Una cosa è certa: il modo migliore per sfruttare a nostro vantaggio e imparare a gestire gli errori è quello di conoscere il processo con cui si verificano.
 
Molte persone commettono l’errore di analizzare l’errore unicamente dal livello più superficiale ovvero dal risultato della prestazione in base all’inefficacia dell’azione fisica mentre, come per quasi tutte le cose, il “problema” è in un substrato.

Immagina semplicemente di “scomporre” un momento in cui hai riconosciuto di aver commesso un errore, ora, mentre stai leggendo… immagina di poter fermare l’azione del tuo “errore” a pochi centesimi di secondo prima che si “realizzasse”… la tua prestazione perciò è ancora incerta.
 
Puoi però cominciare a verificare se la tua azione, in termini di comportamento e capacità tecniche, è svolta in maniera efficace, ed ecco che, come per magia, ti accorgi che qualcosa non è stato svolto come avresti voluto.
 
Ora, chiediti a cosa stavi pensando in quel preciso istante… dov’è la tua attenzione?
 
Quale emozione predominava durante lo svolgimento dell’azione?
 
E… cosa ancora più importante… quanto eri convinto delle tue capacità?
 
Prestazione < Azione Fisica < Attenzione < Emozione < Fiducia
 
Ecco che prendiamo coscienza del fatto che spesso è possibile ridurre gli errori fisici, semplicemente migliorando la fiducia in noi stessi, nelle nostre capacità, così da essere in grado di gestire le emozioni durante tutta la fase di gioco e conseguentemente mantenere l’attenzione sul qui ed ora.
 
 
Un ultimo consiglio
Quando ti poni un obiettivo fallo non per cercare di ottenere l'approvazione degli altri (allenatori, genitori, compagni di squadra), perché quando ti preoccupi di quello che pensano le altre persone le probabilità che tu giochi per non sbagliare sono altissime e giocare accompagnati dalla paura di fallire non ti permetterà mai di esprimerti al meglio delle tue capacità.



Fausto Donadelli

Ultimi Contenuti da

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
DMC Firewall is a Joomla Security extension!