Filtra: 

Corpo libero o macchinari? Ecco come scegliere!

Non esiste un "meglio" o "peggio" assoluto nella scelta del mezzo dell'allenamento, bisogna focalizzarsi su pro e contro delle varie scelte.
 

L'allenamento a corpo libero (o con manubri e bilancieri, kettlebell, TRX) ha il vantaggio di
  • sviluppare la coordinazione intermuscolare (la capacità del sistema nervoso di reclutare tutti i muscoli coinvolti in un determinato movimento affinchè le varie contrazioni rendano efficace il gesto);
  • rendere l'esecuzione biomeccanicamente costruita in base alla conformazione della persona e non vincolata al macchinario;
  • stimolare i famosi "organi propriocettori" (soprattutto in esercizi multiarticolari complessi come lo squat e in esercizi con kettlebell e trx) che aumentano equilibrio e stabilità;
  • restare alla base per lo sviluppo della forza e del volume muscolare.


D'altra parte l'allenamento a corpo libero è relativamente più complesso e difficile da apprendere rispetto ad un allenamento su un macchinario (l'esecuzione e la tecnica devono essere ben apprese per evitare posture scorrette) e con carichi elevati ci si espone a rischi maggiori.
 

L'allenamento con le macchine è sicuramente
  • molto più semplice da imparare: anche il neofita che ci si siede sopra per la prima volta è in grado di "farle funzionare";
  • più gestibile con carichi elevati, soprattutto se non si è seguiti;
  • più vantaggioso (su determinati macchinari di specifiche marche) per chi ha dei grandi deficit di mobilità articolare e vuole recuperare gradualmente in sicurezza tono muscolare e il completo range di movimento;
  • più comodo nel gestire gruppi di allenamento a circuito con caratteristiche differenti: la macchina garantisce un rapido cambio di carico e di assetto che si adatta al nuovo utente in pochi secondi.

Il lato negativo è che la macchina vincola il movimento a sé stessa e non all'utente, in caso di atteggiamenti o posture scorrette durante l'esecuzione la macchina "funziona lo stesso" provocando più probabilità di rischi che di successi, provoca un ridottissimo sviluppo della coordinazione intermuscolare e della propriocettività.
 

A questo punto cosa scegliere?

Sicuramente non affidiamoci allo sconsigliatissimo fai-da-te, ma cerchiamo di individuare un professionista di fiducia che, dopo un'attenta e accurata anamnesi, sappia indicarci la via a noi più consona per raggiungere l'obiettivo in sicurezza e senza false promesse.

Ricordiamoci sempre che le chiavi per il successo sono una corretta alimentazione, uno specifico piano di allenamento, un giusto ritmo tra recupero/attività, buona volontà e costanza.



Francesco Moschillo

Ultimi Contenuti da

Contenuti correlati (da Tag)

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
DMC Firewall is a Joomla Security extension!