Filtra: 

Contenuti per tag: cervicale


Esercizi di pilates-hundred

nel video gianluca trainer ci illustra un esercizio di pilates in diverse versioni dal principiante - intermedio - avanzato The Hundred - Esercizi Pilates OBIETTIVI: coordinazione tra respirazione e movimento. Riscaldamento iniziale. Rafforzamento isometrico dei muscoli addominali. PRINCIPALI MUSCOLI COINVOLTI: flessori del collo, retti addominali, ileopsoas, quadricipiti, muscolatura delle braccia COME SI ESEGUE: sdraiati supini, le braccia stese lungo i fianchi, i palmi delle mani rivolti a terra. Il capo sollevato, gli arti inferiori stesi a 45°. Alzate ed abbassate gli arti superiori mantenendoli tesi, senza toccare il suolo, con un rapido movimento di "galleggiamento" ( Solamente le braccia si devono muovere, tronco e gambe dovrebbero rimanere immobili. Inspirate dal naso eseguendo cinque movimenti, espirate dalla bocca per altri 5 movimenti. Ripetere 100 movimenti, che equivalgono a 10 respirazioni complete (da cui il nome the hundred - il cento),

Continua...

Dolori cervicali o lombari? Potrebbe dipendere dal...

Dolore alla cervicale, alla lombare, all’anca, al ginocchio? POTREBBE DIPENDERE TUTTO DAL “POLPACCIO”! Ora capirai meglio perché tutte queste associazioni... Spesso le sindromi più legate ai disturbi statico-dinamici del piede sono i dolori rotulei e i dolori delle articolazioni intra-apofisarie (addensamento osseo all'interno o tra le articolazioni). Questi dolori sono spesso sopportabili, ma talvolta rappresentano il motivo principale delle sofferenze nelle persone, non finendo necessariamente dai Podologi o Tecnici del settore. L'associazione piede-ginocchio-anca-colonna vertebrale è talmente frequente, oggigiorno, che rappresenta un bel poker d’assi. Spesso si tratta di donne (con costituzione a "pera"), ma non sono da escludere gli uomini, che si presentano al consulto podologico per un dolore al piede legato ad una brevità del sistema Suro-Plantare (complesso di muscoli che permettono al piede di svolgere la sua funzione). Gran parte delle patologie del piede (metatarsalgia, alluce valgo o alluce rigido, tendinopatia dei muscoli equilibratori della tibia posteriore o del tendine d'Achille, infiammazione della fascia plantare, ecc.) possono essere associate ai dolori sopra elencati, a condizione, che esista un VALGISMO DEL RETRO PIEDE, percepibile alla vista da un tallone che assume un angolo più inclinato verso l'interno. Questo Valgismo risulta nella stragrande maggioranza dei casi da un accorciamento del solo GASTROCNEMIO (termine che rappresenta il complesso dei muscoli del polpaccio, quali il Soleo e i 2 Gemelli), che è accompagnato da una rotazione interna degli arti inferiori e dunque da uno strabismo della rotula (sindrome di iper-pressione esterna della rotula). Questa rotazione è proporzionale all'importanza del valgismo del retro piede ed è proporzionale alla scarsa lunghezza del gastrocnemio. Sintetizzando, se i muscoli del polpaccio sono corti, potrebbero causare un rotazione interna delle tibie, che conseguentemente potrebbero a catena ruotare rotule, femori, dunque a cascata stress sulle anche, fino ad arrivare ad un irrigidimento della zona lombare/cervicale. A seguito di queste riflessioni, possiamo concludere che non è sempre sufficiente soffermarsi all’EFFETTO del problema, ma bisogna sempre entrare nello specifico, fino a scoprire la sua CAUSA... altrimenti nel tempo ci ritroveremo nuovamente punto a capo!

Continua...

Colpo di frusta in auto… 5 anni e "bussa&qu...

Oggi vi portiamo a conoscenza di un’altro nostro caso quotidiano, dove tanti di voi si rispecchieranno. Il signor L. di 53 anni, si presenta presso il nostro centro lamentando una tensione cervicale, su consiglio medico che aveva già appurato l’inesistenza di patologie meccaniche e articolari. Dopo averlo ascoltato, veniamo a conoscenza che lavora in un ufficio, è a sedere per diverse ore al giorno e ha subito un tamponamento 5 anni fà. Tutto questo gli crea STRESS e TENSIONI lungo l’arto superiore destro. Ecco la causa che ha scatenato tutto ciò... IL COLPO DI FRUSTA!   1) Che cos’è? Il colpo di frusta è un trauma che consiste nel brusco piegamento (in avanti o laterale) del capo, seguito da un movimento molto rapido nella direzione opposta. Oggi è definito come distorsione cervicale. Molti pensano che il problema del colpo di frusta, sia solo l’infiammazione del tratto cervicale. In realtà tale trauma può portare a: discopatie, ernie discali, lesioni legamentose, contratture muscolari e blocchi articolari.   2) Perché l'allievo dopo aver eseguito solo le cure strumentali (Tens, Ultrasuoni, ecc.) avverte ancora un dolore che diventa cronico? Spesso il disturbo del paziente è di tipo meccanico, cioè (si apprende dai testi medici) una vertebra si è ruotata o spo stata rispetto alle altre di una distanza piccolissima, ma non abbastanza da essere notata in una radiografia. E’ opinione comune che il colpo di frusta sia solo l’infiammazione del tratto cervicale, ma tanti soggetti hanno dolore Dorsale, Lombare e Mandibolare, inoltre ci sono alcuni casi in cui il fastidio è avvertito anche al Polso o al Gomito.   3) Quali sono i sintomi? La cosa più importante da sapere è che il colpo di frusta non da dolore immediato, ma spesso si inizia ad avvertire fastidio dal giorno dopo. I sintomi variano in base all’età, la costituzione fisica del soggetto, la violenza del trauma. La sintomatologia, generalmente, comprende: dolore e limitazione del movimento del cervicale, fitte lungo il braccio, cefalea, vertigini, nausea, vomito, sensazioni di stordimento o confusione, visione offuscata, raramente si verifica difficoltà nella deglutizione, formicolio nell’area compresa tra il collo e la mano e dolore alla mandibola. Di solito, la maggioranza di questi sintomi sparisce nel giro di alcuni giorni spontaneamente. Il colpo di frusta non colpisce solo il Collo, ma anche la parte inferiore della schiena, infatti il primo trauma avviene a livello della colonna vertebrale Lombare. Spesso si presentano da noi persone col mal di schiena nella zona lombare, dato da colpo di frusta come in questo caso che oggi vi abbiamo presentato. In conclusione, non sottovalutate questo trauma e cercate di prevenire prima di dover "curare" tutte le conseguenze. Le reazioni a catena scatenate dal "colpo di frusta" potrebbero essere dietro l'angolo... CAMBIA. ADESSO PUOI.™

Continua...

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
DMC Firewall is a Joomla Security extension!