Filtra: 

Kettlebell Training: allenamento funzionale e posturale

Circa 8 anni fa, ha avuto inizio il mio percorso formativo nel mondo delle scienze motorie.
Sin dai primi tempi, grazie alle conoscenze acquisite nella pratica delle Arti Marziali sul funzionamento corretto del corpo, ebbi la possibilitá, forse un pó troppo precocemente, di condurre un corso di ginnastica correttiva/posturale.
Questa esperienza, che porto avanti tutt'ora, mi fece entrare ancor piú nell'ottica di comprendere quanto sia importante studiare e capire la biomeccanica del corpo umano, sia in statica che in dinamica, al fine di poter inquadrare al meglio il problema ed impostare un programma di lavoro specifico per ogni tipologia di individuo.

Da quel momento, la mia sete di sapere é aumentata, e mi ha spinto, dopo aver concluso la laurea triennale, a conseguire il titolo di laurea specialistica in scienza e tecniche delle attivitá motorie preventive ed adattate.
Nel contempo, ho preso parte a diversi corsi di formazione piú specialistici tra cui pancafit, che mi apre ancor piú la mente verso l'importanza della postura corretta. Inizio cosí la mia carriera di personal trainer in un club "Virgin Active" a Milano. Il dovermi dedicare esclusivamente e regolarmente ad una singola persona, ha accresciuto in me la voglia e la necessità di migliorare giorno per giorno, offrendo sempre qualcosa di nuovo e stimolante.

Sta tornando di moda il lavoro a corpo libero e con piccoli attrezzi, ma sempre con l’idea di eseguire esercizi funzionali che, oltre ad offrire i benefici estetici di un corpo più armonioso, forniscano anche benefici meccanici di un corpo che funziona meglio di prima.
E' stato proprio questo il motivo che mi ha spinto ad avvicinarmi al "magico" mondo dei Kettlebell.

Effettivamente, la prima volta che si osserva una persona maneggiare questa palla di ghisa col manico, soprattutto se l'osservatore è qualcuno non del settore fitness, viene abbastanza spontaneo pensare che ci si possa far del male, soprattutto alla schiena.
Interrogativi tipo... "ma se scivola dalle mani?!", "ma é pesantissima!!", "quell'attrezzo lì fará malissimo!" sono frequenti e leciti.

Qualcun'altro, incuriosito dall'attrezzo, potrebbe avvicinarsi, prendere un Kettlebell in mano e, sospettoso come se dovesse sentirne il peso, comincerebbe a farlo oscillare casualmente tra le gambe e, con un sorriso scettico, guardandosi intorno, lo poserebbe nuovamente come fosse troppo “primitivo” per lui eseguire quel tipo di esercizio.

Personalmente, la prima cosa che valuto in una persona prima di intraprendere un lavoro con i Kettlebell, é la sua capacitá di eseguire un "semplice" movimento di anti/retroversione del bacino, e di saperlo applicare in un gesto piú dinamico come puó essere lo squat o una semplice flessione in avanti del busto.
Se la persona sará in grado di gestirlo, si garantirà il mantenimento della fisiologica lordosi lombare durante le posture e i movimenti con i kettlebell, riducendo al minimo il rischio di infortuni muscolo-articolari.

Dopo aver valutato la condizione di elasticità della catena estensoria e di mobilitá del cingolo scapolo omerale, si é pronti ad affrontare i primi lavori con questo attrezzo. L’allenamento con i Kettlebell educa all'utilizzo efficace, efficiente e funzionale del proprio corpo; mentre ti alleni, raggiungi i tuoi obiettivi primari (dimagrimento, ipertrofia, potenza, esplosivitá, aumento della mobilitá, ecc.), ma migliori anche la tua postura, in quanto l'esercizio (e un buon istruttore), impone il mantenimento di un certo atteggiamento posturale specifico, onde evitare problematiche alla schiena e potenziando quindi una postura corretta!
 

A proposito di schiena

Durante la mia esperienza ho potuto constatare che a quasi tutti gli individui affetti da lombalgia il medico curante/specialista consiglia di rafforzare gli addominali; in realtà la soluzione non è di certo delle migliori, talvolta non c'è niente di più sbagliato di effettuare innumerevoli crunch ogni giorno!
Pensate ad un soggetto con rettilineizzazione lombare (la curva lombare scompare e si raddrizza): potenziare l'addome tramite crunch non fa altro che aggravare il problema, stesso discorso per chi soffre di protrusioni o ernie discali.
A volte non basta avere addominali d'acciaio se non c'é la giusta sinergia nell'attivazione dei diversi gruppi muscolari (del core come del resto del corpo), in quanto la schiena non sarà comunque ne stabilizzata ne protetta, e quindi continuerá a lavorare in maniera scorretta andando a caricare sulla componente articolare.
Gli addominali partecipano ad ogni movimento, e più il corpo ha bisogno di stabilità e controllo, più tali muscoli dovranno essere sollecitati tramite movimenti globali corretti insieme a tutti gli altri del core: obliqui, trasverso, quadrato dei lombi, sacrospinali, muscoli del pavimento pelvico, diaframma.

Il Kettlebell training con i suoi esercizi rappresenta un'ottima soluzione per potenziare la muscolatura periferica e del core; ogni esercizio infatti e' costruito in modo da creare sincronia nell'attivazione dei diversi muscoli. Tale allenamento, infatti, attiva il core, protegge la schiena e aumenta la stabilità delle spalle.
Oggigiorno chi si allena in palestra lo fa quasi sempre in funzione di due obiettivi principali; la perdita di peso e il potenziamento muscolare. Le classiche sedute di sola corsa per cercare di perdere peso e di sollevamento pesi alla vecchia maniera sono ormai allenamenti datati; quando le persone scoprono che questi obiettivi possono essere raggiunti con un solo piccolo attrezzo, in meno tempo (piú intensitá e piú muscoli coinvolti in un singolo esercizio), e in modo divertente e non ripetitivo, si incuriosiscono, decidono di provare, e spesso se ne "innamorano"!

Il Kettlebell training é costituito da una vasta gamma di esercizi, e come x ogni disciplina che si rispetti, é necessario possedere basi solide sulle quali costruire il resto.
Ma attenzione! In caso di esasperazione dell'allenamento senza aver effettuato precedentemente un corretto percorso formativo, si rischia l'infortunio, di contro, se si rispettano i tempi di apprendimento e di condizionamento fisiologico, si raggiunge il risultato prefissato e uno stato psicofisico di benessere duraturo! 

Autore: 

Ultimi Contenuti da

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Filtro contenuti

Filtra: 
Our website is protected by DMC Firewall!